Ultima modifica: 22 Gennaio 2021

GIORNO DELLA MEMORIA

Il Comune di Larciano  l’Assessorato  alla Pubblica Istruzione , ha organizzato in occasione del Giorno della Memoria l’incontro tra Riccardo Coen, testimone della Shoah e degli effetti devastanti delle Legge Razziali, e i ragazzi dell’Istituto Comprensivo “Francesco Ferrucci”.

L’incontro avverrà in diretta streaming, a causa dell’emergenza sanitaria, la mattina del 27 gennaio 2021, Giorno della Memoria.

“La memoria è per noi una priorità” – dice Fabrizio Falasca, Vicesindaco di Larciano e Assessore alla Pubblica Istruzione – “ed è fondamentale che i nostri ragazzi possano ascoltare testimonianze dirette che riguardino l’Olocausto e le leggi razziali. Il lavoro del Comune, insieme all’Istituto comprensivo, sul tema della memoria è costante e consolidato. Insieme alla dott.ssa Rossella Tedesco, Dirigente dell’Istituito, e tutto il corpo docente ogni anno svolgiamo  un grande lavoro di approfondimenti in relazione al Giorno della Memoria, preparando e formando i nostri ragazzi.

L’impegno verso la memoria è l’impegno per la costruzione del futuro. La nostra storia deve essere conosciuta per interpretare il presente con consapevolezza e costruire un futuro migliore: quello a cui si stanno affacciando proprio i nostri giovani. Tocca a noi raccogliere l’eredità di chi, come Coen, ha vissuto gli orrori delle Leggi razziali che l’Italia emanò  nel 1938, con la conseguente deportazione di decine di migliaia di italiani  nei campi di concentramento.

L’incontro si svolge in collaborazione con la Comunità Ebraica di Firenze. Modera Simone Tonini.

Il programma prevede l’incontro con Riccardo Coen alle ore 9:30, con il saluto del sindaco Lisa Amidei e la partecipazione del Presidente della Sezione Anpi di Larciano e Lamporecchio Roberta Mazzei.

Successivamente il  Consiglio Comunale dei ragazzi, si recherà  al Monumento dedicato alle vittime dell’eccidio del Padule di Fucecchio , “Lo Stupore” di Gino Terreni, per un momento di riflessione.

27 Gennaio 2021 – Giorno della memoria




Link vai su